segui ciò che ami e scopri chi sei

 

 

Non si vede bene che col cuore,
l’essenziale è invisibile agli occhi

Antoine de Saint-Exupéry

 

Dopo averti parlato della Morte in questo post ti vogliamo parlare dell’Amore.
Vogliamo parlarti di quella fiamma che ti accende e ti fa battere il cuore, di quell’onda di energia che ti riempie l’anima e il corpo, di quel qualcosa che a volte è difficile da definire ma sicuramente, pur a volte nel suo tormento, ti fa sentire Vivo.

E vogliamo parlartene per condurti, attraverso di esso, a scoprire te stesso.

Innanzitutto chiariamo meglio a che cosa ci stiamo riferendo parlandoti di Amore.
L’Amore nel suo senso più ampio riguarda quel legame speciale e appassionato che puoi avere non solo con una persona, ma anche con una causa, una fede, un modo di vivere, un progetto, un lavoro.
L’Amore lo senti nelle viscere, non è ragionato. Anzi! Molto spesso ciò che ti attrae può essere in contrasto con ciò che la tua mente più razionale ti dice di fare.
L’Amore entra in gioco nelle scelte importanti della vita, come ad esempio con quale persona condividere il tuo futuro, se sposarti o no, se partire o no, quale lavoro o professione scegliere, dove e come vivere.

Di fronte ad ognuna di queste scelte tu puoi decidere se seguire solo la tua mente prudente, razionale e pratica, o coinvolgere anche l’Amore.
Puoi decidere se seguire la strada delle mano destra o la strada della mano sinistra, come direbbe Joseph Campbell, studioso delle religioni e dei miti di tutto il mondo.

La strada della mano destra è quella più sicura, si basa su obiettivi definiti e risultati promessi, su calcoli e ragionamenti ponderati. La strada della mano sinistra è invece quella più rischiosa, è la via del cuore, dell’Eros e della ricerca della tua stella, di ciò che ti appassiona e che ti eccita. E a volte tutto questo si allontana da ciò che la cultura in cui vivi, la famiglia da cui provieni e la società in genere professano come buono e giusto, e a cui vorrebbero che tu ti uniformassi.
Scegliere col cuore è una scelta che spesso è senza “garanzie”, eppure è l’unica che può condurti alla meta più importante, che sei Tu.

Come fare a capire se la scelta che hai davanti è una strada della mano sinistra?

E’ semplice. Sarà il tuo corpo a dirtelo! L’Amore ha sempre bisogno di “incarnarsi”, si esprime nella tua carne e nelle tue viscere, ed è lì che lo puoi ascoltare!
Pensi ad una certa alternativa e il tuo corpo si accende, si riempie di energia e sente un impulso ad avanzare. Pensi a un’altra e il tuo corpo si spegne, diventa pesante e si ritrae. La prima è la strada della mano sinistra!
Se la tua mente e il tuo corpo sono in disaccordo tutto è vissuto come difficile, mentre se sono in armonia sentirai il vento in poppa.

Ed ora è arrivato il momento di chiedere anche a te quali sono le tue strade della mano sinistra:

Cosa ti fa sentire vivo? Cosa ti accende?
Quali sono quelle scelte che, se le facessi, ti farebbero sentire più vivo?

Elencane almeno tre! Puoi ispirarti tanto alle relazioni quanto alle attività che ti appassionano.

Per qualunque cosa si manifesti il tuo Amore sappi che ti sta invitando a fare un nuovo salto che ti porterà a rinascere, dove invece rimanere nella vecchia strada significherebbe morire.
E allo stesso tempo sii consapevole anche che tutto questo richiede scelta, e impegno!

Quanto stai scegliendo pienamente e profondamente di seguire queste strade?
Quanto impegno ci stai mettendo?

Come dice Carol Pearson, scrittrice e ricercatrice di psicologia, quando onori le tue passioni, onori anche te stesso.
E lo puoi fare impegnandoti a fondo in tutto ciò che ti pare autenticamente bello e di valore, e che per questo ti attrae e ti attiva. Non importa se sei solo tu a notarne la bellezza, ciò che conta è che lo vedi così!
Ed è in questo modo che scopri anche chi Sei! A rivelartelo è proprio ciò che ami a tal punto da dedicarci tutto il tuo impegno.

Questa settimana ti suggeriamo un’interessante pratica che può incrementare la tua capacità di amare e permetterti allo stesso tempo di scoprire qualcosa di te.


  1. Riprendi le domande di questo post Cosa ti fa sentire vivo? Cosa ti accende? e le tre risposte che hai dato (ad esempio: “la relazione con il mio partner – ballare – creare nuovi oggetti”).
  2. Per ognuna delle risposte che hai dato, specifica “cosa” ti piace, quali aspetti e qualità apprezzi maggiormente (ad esempio: “la dolcezza – il senso di libertà – l’originalità”).
  3. Riconosci che tutte le caratteristiche che hai trovato definiscono anche una parte di Te, che forse ancora non esprimi pienamente, e lasciati ispirare da queste qualità per trovare modi concreti che aumentino ancora di più il tuo impegno nei confronti di chi o cosa ami (“come posso essere più dolce, libera e originale – nella mia relazione/nel mio lavoro/nei miei hobbies?”).

La capacità di amare qualcosa o qualcuno e la scoperta della propria identità attraverso la comprensione di ciò che si ama, sono esperienze che appartengono all’Archetipo dell’Amante
Se vuoi approfondire come questo aspetto si esprime in te per potenziarlo o dargli maggiore ascolto, consulta la nostra pagina di Counseling e Coaching e chiamaci per prenotare un incontro.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia il tuo commento e raccontaci quale effetto ha avuto su di te l’esercizio che ti abbiamo suggerito e quali ispirazioni ne hai tratto.

Ti piacciono i nostri contenuti? Aiutaci a diffonderli!