Osserva la tua pelle e ascolta le tue parole e avvicinati così a comprendere di più il tuo mondo interno!

Questa settimana ti vogliamo presentare il 1° dei cinque Saggi che abitano nel nostro corpo: la Pelle!

Lo sapevi che la pelle è il tuo organo più esteso?
E’ l’organo con cui entri in contatto con il mondo, ti contiene e ti protegge.
La pelle segna un confine, tra il tuo dentro e il fuori.
La sua funzione è di rivelare e amplificare i messaggi interni, le cui sfumature vanno dall’aggressività alla tenerezza.

I messaggi che provengono da questo organo si palesano anche nel LINGUAGGIO che spesso utilizziamo.
Rifletti per un attimo su queste espressioni del linguaggio comune che coinvolgono la pelle:

“Mi fai venire l’allergia…” parla delle tue intolleranze e suscettibilità verso situazioni che non hai definito ancora con chiarezza.
“Mi fai venire l’orticaria…” rappresenta l’affiorare sulla pelle del fuoco della rabbia e dell’eros che trattieni.

La pelle parla anche quando il bambino non ha ancora le parole per esprimere il suo bisogno di contatto con la mamma e si manifesta così la crosta lattea.


L’esercizio che ti proponiamo questa settimana è molto semplice. Prendi un foglio e…

  • Fai un elenco di tutte le espressioni che normalmente utilizzi concernenti la pelle
  • Descrivi lo stato attuale di salute della tua pelle
  • Rileggi quello che hai scritto e annota le riflessioni su quali messaggi ti sta trasmettendo in questo periodo la tua pelle

La buona notizia è che puoi iniziare da subito a prenderti più cura della tua pelle iniziando ad ascoltare di più le tue emozioni.
Ad esempio rispondendo a questa domanda: come stai nella tua pelle?

Ti piacciono i nostri contenuti? Aiutaci a diffonderli!