Come trasformare i tuoi Sogni in Realtà

Come forse già sai, creando ChAngel abbiamo dato vita ad un progetto che ha lo scopo di aiutare le persone a realizzare i cambiamenti desiderati, per ritrovare benessere, felicità e un’esistenza ricca di senso.

La scorsa settimana ti abbiamo stimolato a trovare un sogno. Sognare infatti è il 1° passo indispensabile per innescare il cambiamento.
Dopo che hai osato immaginare ciò che desideri affinché il tuo sogno si concretizzi va declinato in obiettivi specifici. La domanda a cui rispondere è: dove vuoi arrivare esattamente?

Ecco quindi come continuare il tuo viaggio nel cambiamento:

Stabilisci i passi concreti da fare, e inizia a camminare!

Cosa significa definire i passi concreti?
Significa formulare i tuoi obiettivi specifici, in modo che uno dopo l’altro ti portino verso il tuo sogno.

Walt Disney, grandissimo imprenditore e uomo di successo, considera questa fase la necessaria prosecuzione di ogni sogno: il processo creativo prende forma se dopo aver sognato definisci gli obiettivi concreti!  Walt Disney chiamava questa fase, la fase del Realista.

Ora torniamo a te…Come formuli normalmente i tuoi obiettivi?

Te lo chiediamo perché molto spesso la spontaneità ci porta a confondere sogni e obiettivi, oppure a pensare a ciò che non vogliamo piuttosto che ciò che desideriamo, o ancora a metterci in situazioni che non sono realmente migliorative o che rischiano di farci sentire impotenti.
Quello che ti serve è imparare a formulare bene ogni obiettivo!

Se impari a farlo la strada verso il tuo sogno apparirà come una scalinata ordinata e luminosa, in cui ogni scalino sarà in grado di avvicinarti sempre più alla realizzazione dei tuoi desideri!


Questa settimana vogliamo insegnarti alcuni trucchi per immergerti nella funzione del realistadefinendo nel modo più efficace i tuoi obiettivi. Ti servono 15 minuti di tempo e un foglio di carta.

  1. Riporta alla mente il sogno che hai fatto la settimana scorsa e chiediti: cosa nel concreto devo raggiungere per realizzare questo sogno?
  2. Annota 3 obiettivi specifici che vuoi darti scrivendoli nel modo che ti sembra migliore
  3. Rispondi alle domande e controlla che i tuoi obiettivi rispettino le 3 condizioni principali elencate qui sotto. In caso contrario, correggine la formulazione:
  • Hai scritto quello che vuoi si realizzi o ciò che non vuoi?
    Per essere veramente attraente il tuo obiettivo va espresso in termini positivi. (ad esempio: Avere un’alimentazione sana piuttosto che “smettere di mangiare dolci fuori pasto”)
  • Come farai a sapere di aver raggiunto l’obiettivo?
    Chiediti cosa deve accadere concretamente affinché tu possa sentirti soddisfatto. Il tuo obiettivo infatti dev’essere specifico e misurabile! (ad esempio: “mangiare almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura“)
  • Da chi dipende la realizzazione del tuo obiettivo? 
    L’unica risposta veramente funzionale è “totalmente da me“! Se il raggiungimento del tuo scopo dipende da altre persone significa che tu non hai totalmente il potere di realizzarlo! Questo è un passaggio fondamentale: abbi cura che ciò che hai formulato sia completamente sotto il tuo potere! (ad esempio: “mi organizzo per prepararmi ogni giorno 5 porzioni di frutta e verdura“)

Ora che hai i tuoi 3 obiettivi ben formulati scrivili su un bel foglio e inizia ad applicarli nel tuo quotidiano!

Sappiamo che trovare la forza di fare un primo passo in una nuova direzione non è sempre facile, tantomeno se comporta l’uscire da vecchie, disfunzionali e consolidate abitudini.
Servono energiadeterminazione e perseveranza per mettere in campo le azioni descritte dai nostri obiettivi!

Ti piacciono i nostri contenuti? Aiutaci a diffonderli!