Il benessere dei tuoi reni ti parla della relazione e del non-attaccamento 

Questa settimana vogliamo parlarti del 3° dei cinque Saggi che abitano il nostro corpo: i Reni!

Gli antichi agopuntori definivano i reni l’inizio e la fine della vita.
Nell’acqua degli oceani primitivi infatti è iniziata la vita del pianeta, così come nel liquido amniotico ha avuto inizio la vita per tutti noi.

I RENI quindi rappresentano il “regno delle acque” inteso come luogo di origine delle nostre energie più antiche.
Se ci pensi quando sei sotto sforzo spesso ti è richiesto di dare un “colpo di reni” per terminare l’opera in corso ovvero di dare fondo a tutte le tue energie.
Se accumuli stanchezza in un lungo periodo di stress e tendi a reagire in maniera esagerata la vescica si può infiammare.
I reni fanno scorrere l’acqua nel tuo corpo, eliminando le scorie che non servono più. Puoi quindi chiederti:
Quanto anch’io riesco a “lasciar andare” fluidamente?
Quanto ostacolo il flusso del cambiamento con “calcoli”?

Collaborare invece con il flusso vitale ed essere pronto a lasciare ciò che non è più utile conservare ti farà avere dei reni solidi!

Nascosti nei sacri lombi i reni custodiscono anche la tua energia sessuale.
I reni sono due e simboleggiano la collaborazione tra le parti, parlandoti della tua relazione col partner.

Lo stato di salute dei tuoi Reni ti può quindi far riflettere su come vivi la coppia e sul particolare rapporto che hai con tema del lasciar andare.


Anche questa settimana ti proponiamo una pratica di auto-consapevolezza. Prendi un foglio e…

  • Fai un elenco dei tuoi disturbi legati ai reni negli ultimi 3 anni.
  • Descrivi cosa stava succedendo nella tua vita in corrispondenza di tali disturbi.
  • Rileggi quello che hai scritto e nota se ci sono delle corrispondenze tra il tipo di disturbo e il momento di vita (ad esempio potrei notare che ogni volta che ho avuto la cistite c’erano problemi anche nella mia relazione sentimentale)

La buona notizia è che puoi iniziare da subito a prenderti più cura dei tuoi reni entrando in sintonia con il fluire degli accadimenti e curando il tuo benessere nella relazione.

Puoi chiederti:
– Quali schemi di pensiero, atteggiamenti ed emozioni non mi servono più e posso scegliere di lasciar andare?
– Di cosa ha bisogno la mia relazione per essere più appagante?

Le risposte che darai a queste domande possono fornirti una direzione verso cui iniziare a muoverti.

Ti piacciono i nostri contenuti? Aiutaci a diffonderli!