scopri come le emozioni scomode ti fanno crescere nel Viaggio della Vita

 

“Iniziare un nuovo cammino spaventa.
Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto
di come era pericoloso rimanere fermi”.

Roberto Benigni

Qual è l’ultima volta in cui sei rimasto deluso?
Forse qualcuno non ha mantenuto una promessa fatta. Avevi bisogno di aiuto e non l’hai trovato. Ti sei sentito tradito.

Ci sono momenti delicati e difficili nella vita in cui provi queste emozioni.
Sicuramente in adolescenza quando scopri i limiti di figure per te importanti che credevi onnipotenti. E poi può capitare di sperimentare nuovamente delusione nei confronti di un amico, un capo, la tua azienda, un terapeuta, un medico, un guru, il tuo partner o forse di te stesso.

Quando ti capita stai facendo esperienza della Caduta. E’ un brutto colpo! Tutto ad un tratto ti senti solo, abbandonato, tradito.

Di fronte a questa condizione è molto tipico sentirsi vittima delle circostanze e chiudersi in se stessi, o al contrario provare collera e rabbia per quello che è successo e riversarla su chi ti circonda.

In questo articolo vogliamo raccontarti di una terza via, comunemente meno percorsa, che racchiude la vera chiave per superare questi momenti.

Quando cadi guarda in faccia la nuova verità e le strade che essa apre!

Sì perché la de-lusione non è altro che l’opposto dell’illusione.
Ogni caduta ti fa vedere il mondo e le situazioni ampliando il tuo punto di vista, mostrandoti un ulteriore aspetto di come esse sono in quel momento. E’ un’emozione che può esserti molto amica nel renderti più libero da apparenze e falsità, spingendoti a intraprendere nuove ricerche per trovare nuove risposte, più vere.

Forse puoi renderti conto che così come da bambino ti aspettavi che qualcun altro provvedesse ad ogni cosa, ora cerchi ancora un medico o un terapeuta che capisca e “sistemi tutto” al posto tuo, oppure un partner “perfetto e senza macchia” anziché un comune mortale.

Uscire dall’illusione significa smettere di guardare il mondo in termini di polarità buono/cattivo, tutto/niente, e sviluppare uno sguardo più profondo che può riconoscere che vale ancora la pena sperare, cercare le sfumature, capire quando è meglio farcela da solo per riscoprire la tua forza e quando invece è il caso di chiedere aiuto.

E’ questo sguardo più lucido e profondo che può aiutarti a riprenderti dalla caduta e rimetterti in Viaggio.


Ecco una buona pratica che ti suggeriamo:

  1. Prenditi un tempo di qualità per passare in rassegna le tue maggiori delusioni.
  2. Chiudi gli occhi e visualizza ogni situazione di delusione. Rivedi la scena: con chi eri, cosa è successo, cosa hai fatto, cosa è successo dopo?
  3. Mentre rivivi ogni scena lascia che sul tuo viso affiori un piccolo sorriso.
  4. Inspirando percepisci cosa ti ha insegnato di importante quella situazione. Espirando lascia andare l’eventuale dolore ancora presente ad essa legato.
  5. Prendi nota delle nuove consapevolezze emerse grazie a questo esercizio.

L’esperienza della caduta appartiene all’archetipo dell’Orfano che è una delle 4 importantissime tappe che toccheremo nella nostra Vacanza-seminario in Carinzia.

 

18 al 21 agosto 
ChAngel Your Life – Alle Origini del Potere interiore
Una vacanza di crescita personale

Panorama-5-kl

Quest’estate puoi scegliere una vacanza diversa dalle altre: 4 giorni di relax e cura per il corpo e per la mente,
durante i quali inizierai il vero Viaggio di scoperta all’interno dei tuoi archetipi interiori.

Leggi di più

 

Facci sapere cosa ne pensi e quali sono le tue personali strategie per riprenderti dalle “Cadute”. Lascia il tuo commento qui sotto.

Ti piacciono i nostri contenuti? Aiutaci a diffonderli!