Se vuoi cambiare i frutti, devi prima cambiare le radici

Siamo a Giugno, la natura è nel suo momento di maggior trionfo, un tripudio di fiori che si sono già trasformati in frutti succosi e dolci.
Come hanno fatto a crescere così abbondanti e rigogliosi anche quest’anno?
La domanda è retorica, e te la facciamo per farti riflettere su un fatto ovvio e su cui allo stesso tempo vale la pena soffermarti.
I fiori e i frutti di un albero esistono perché quell’albero ha, ben piantate dentro la terra, delle radici.
Le radici, a differenza dei fiori e dei frutti, sono invisibili, eppure senza di loro l’albero non potrebbe esistere né potrebbe crescere e tantomeno generare vita.

Anche noi per poter esistere, crescere e generare vita (detto in altri termini, “prosperare”) abbiamo bisogno di solide radici sulle quali costruire la nostra esistenza.
E, come spiega anche Harv Eker, uno dei massimi guru della libertà finanziaria,

non ha nessun senso voler occuparci dei risultati della nostra vita (i fiori e i frutti),
senza preoccuparci prima di cambiare le fondamenta (le radici)

su cui si basano le nostre azioni.

 

A questo punto vogliamo dirti chiaramente quali sono le fondamenta di cui dovresti occuparti come prima cosa.
Lo facciamo introducendoti il 6° principio della Prosperità.

6° principio

 
I MIEI PENSIERI DETERMINANO LE MIE EMOZIONI
LE MIE EMOZIONI DETERMINANO LE MIE AZIONI
LE MIE AZIONI DETERMINANO I MIEI RISULTATI.
I MIEI PENSIERI SONO LE MIE RADICI

 

Se ci segui da un po’ ci avrai già sicuramente sentito parlare dell’importanza e della potenza dei nostri pensieri nel favorire o ostacolare i risultati concreti che otteniamo nella vita.
Essi hanno un impatto fondamentale anche sulla nostra situazione finanziaria che normalmente riflette con precisione di dettaglio quelle che sono le nostre convinzioni e il nostro set di pensieri sul denaro, sulla ricchezza, su come si fanno i soldi, sulla nostra effettiva possibilità di accedere all’abbondanza, e così via.

Detto in altri termini, se tu riesci a cambiare radicalmente le tue convinzioni limitanti e ostacolanti sul denaro, potrai cambiare fruttuosamente la tua situazione finanziaria.

A questo punto, come fare?
Il primo passo è renderti conto che i tuoi pensieri attuali sono il risultato di una programmazione cominciata già nella tua primissima infanzia ad opera di molte fonti, prime tra tutti quella dei tuoi genitori, insegnanti e altre figure di riferimento, ma anche degli amici, parenti, della televisione, della cultura stessa.

Normalmente la programmazione a cui siamo sottoposti riguardante il denaro, è di 3 tipi:

  • programmazione verbale/auditiva: le frasi che ci sono state dette, che abbiamo sentito ripetere decine e decine di volte come ad esempio ” i soldi non fanno le felicità“, “i soldi non crescono sugli alberi“, ” i ricchi sono avidi“, etc
  • programmazione visiva: il modo in cui abbiamo visto comportarsi le nostre figure di riferimento, rispetto al denaro
  • programmazione cinestesica: i fatti e le situazioni della nostra vita familiare che abbiamo vissuto e hanno segnato emozionalmente il nostro rapporto con i soldi.

Il primissimo passo da fare per togliere le erbacce che soffocano le radici sane del tuo albero, e portare i frutti dell’abbondanza nella tua vita, è quello di diventare lucidamente consapevole di quale sia stata, e ancora sia, la tua programmazione rispetto al denaro.

Puoi rispondere a queste domande scrivendo su un quaderno le tue risposte:

  • Quali sono le frasi che ho sentito ripetutamente dire sul denaro, sulla ricchezza, sui ricchi? 
  • Quali comportamenti e abitudini avevano i miei genitori e i miei nonni (o altre figure di riferimento) rispetto al denaro?
  • Quale o quali episodi di carattere emotivo riguardante il denaro mi tornano in mente pensando alla mia infanzia?

Dopo aver scritto questa lista sarai pronto per recitare il mantra (frase di potere) di questo mese:

 

“IO, (tuo nome e cognome), MI DISSOCIO
DALLE MODALITA’ LIMITANTI EREDITATE DAL MIO PASSATO
E SCELGO NUOVI PENSIERI E CONVINZIONI”

Ripetilo almeno 10 volte al giorno, a voce alta, al mattino, al pomeriggio e alla sera, meglio se mentre ti guardi allo specchio e nota che cosa inizia a muoversi nella tua vita.



Attenzione: Se vuoi un aiuto nel compiere il lavoro di consapevolezza sulla tua programmazione passata rispetto al denaro, per poter poi scegliere nuove convinzioni più utili e portare molto più velocemente prosperità e abbondanza nella tua vita, puoi iniziare dall’ascoltare il nostro speciale audio “Prosperità”.
Si tratta di una visualizzazione guidata che ti aiuta ad entrare in contatto con le tue parti più profonde e grazie alla quale sarai accompagnato nell’esplorazione del tuo rapporto col denaro, per raggiungere nuove prospettive personali di potere e possibilità illimitate che si rifletteranno su ogni aspetto della tua vita.

 

RICHIEDICI L’AUDIO

Ti interessa questo tema?

Chiedici una consulenza o scrivici e lasciaci il tuo nominativo, stiamo preparando qualcosa di davvero speciale per te!

Ti piacciono i nostri contenuti? Aiutaci a diffonderli!